Romina Power e la triste confessione sulla figlia scomparsa:”Vorrei rivivire un giorno con Ylenia”

Romina Power ha confessato qualcosa di triste rispetto la scomparsa di sua figlia Ylenia. Ecco le sue parole.

Romina Power – Nuovecanzoni.com

Romina Power, cantante e attrice statunitense nata a Los Angeles nel 1951, ha avuto un enorme successo in Italia, per le sue canzoni per la relazione d’amore con il cantante Al Bano Carrisi.

La donna, comincia la sua carriera a tredici anni quando diventa attrice, recitando in quattordici pellicole tra cui alcune di genere erotico.

A i sedici anni frequentare la vita mondana di Roma e Los Angeles assumendo sostanze stupefacenti.

Nel 1967 viene scelta come protagonista dell musicarello Nel sole, dove incontra Al Bano Carrisi innamorandosene. I due si sposano nel 1970. Dal loro matrimonio nasocno figli: Ylenia, scomparsa nel 1993Yari, Cristèl e Romina Jr

Romina Power: la dichiarazione su Ylenia

Romina, nel tempo ha avuto modo di dare sfogo alle sue doti artistiche anche come scrittrice e pittrice. Qualche tempo fa, la donna ha dichiarato di non aver nessun ricordo dei suoi primi sette anni di vita e di suo padre l’attore Tyron Power.

Secondo la donna questa amnesia è una forma di difesa per la perdita del suo genitore al quale era molto legata.

Nel 1999 si separa da Al Bano, ma soltanto nel 2012 viene ufficializzato il divorzio. Nel 2013, dopo un lungo periodo di allontanamento, torna a cantare con Al Bano e nel 2020 partecipano assieme come ospiti al Festival di Sanremo presentando il loro  brano inedito Raccogli l’attimo scritto da Cristiano Malgioglio.

Per quanto riguarda sua figlia, Ylenia, la ragazza cominciò a nutrire una passione per i viaggi decidendo di viaggiare da sola con uno zaino e un suo diario.

Autofinanziandosi il suo viaggio per il Belinzè la sua idea era scrivere un libro sugli artisti di strada e sui senzatetto. Così nel periodo natalizio, suo fratelo, Yari decide di farle una sorpresa ma scopre che 24 ore prima, Ylenia aveva deciso di partire per New Orleans.

Romina Power e la confessione su Ylenia
Al Bano e Romina – Nuovecanzoni.com

Il 1 gennaio 1994 (31 dicembre in Lousiana a causa del fuso orario), la ragazza telefonò alla sua famiglia dopo che il giorno prima discusse con suo padre che era contrario alla sua partenza per New Orleans.

La ragazza sparisce misteriosamente dopo questa telefonata. Il guardiano notturno dell’Audubon Aquarium of the Americas ha affermato di aver visto una giovane bionda gettarsi nelle acqua del Mississippi dichiarando di averla vista con un’aria depressa dopo aver affermato che lei apparteneva alle acque.

In sua compagnia c’era Alexander Masakela trombettista conosciuto nel suo viaggio.

Diventato il primo sospettato viene arrestato e rilasciato per via di mancanze di prove, ma secondo Romina,  l’uomo l’ha drogata e segregata per farla entrare nel giro della tratta delle bianche.

Nel 2011, dopo molti anni, si scopre che l’uomo aveva drogato altre donne e usava spesso dei documenti falsi.

Romina : “Se potessi scegliere rivivrei un giorno con Ylenia”

Nel gennaio 2013, Al Bano, credendo alla storia del guardiano, presenta un’ istanza di dichiarazione di morte presunta della figlia Ylenia al tribunale di Brindisi.

La morte della ragazza,  fu dichiarata il 1º dicembre 2014 con sentenza da parte del tribunale di Brindisi lasciando Romina profondamente contraria alla decisione dell’ex marito.

Romina Power e la confessione su Ylenia
Ylenia Carrisi – Nuovecanzoni.com

Durante un’intervista, Romina ha risposto ad una domanda riguardo a quale sarebbe il giorno che vorrebbe rivivere.

“Lo sai che mi viene in mente, quando mi chiedi questo, la scena del film di Spielberg A.I. in cui alla fine viene concesso a una madre di vivere un solo giorno con il suo bambino?” – dichiara la donna – “Ogni volta che lo vedo, non riesco a trattenere le lacrime. Se potessi scegliere rivivrei un giorno con Ylenia. Un giorno qualsiasi, con lei”.

Share Lyrics With Firends

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *