Johnny Marsiglia – Passione (testo)

Testo del brano “Passione” di Johnny Marsiglia e Big Joe.

Per ascoltare “Passione” clicca qui.

Ricordo quei giorni,
non conoscevo i miei nonni
le origini il mio sangue,
l’Africa nei miei occhi guarda che posto,
l’oceano no non finisce più, la festa no non finisce più
non voglio andarmene più infanzia e ricordi,
foto d’infanzia c’è qualche traccia nella mia stanza
troppa distanza a casa dei miei qualcosa è cambiato,
ma è sempre casa sempre la casa
e sono sicuro al 100% che anche lei mi trova cambiato
ricordo alle medie era uno show,
facevo a botte un giorno si e un giorno no, ricordi
quasi ci nuoto ho imparato da ogni ricordo
sappi che qui non cadi nel vuoto finche non molli,
ricordo che contavamo e lire,
ascoltavamo rap senza capire e inventavamo le rime,
in una città ostile per chi non la vive,
un posto che ringrazierò sempre si, fino alla fine
e questa è.. questa è.. passione
Ho diretto il mio film
ed ogni errore è diventato parte del copione
prossima scena, dai sono pronto, ciak si gira azione!

Passione, passione,
pezzi di vita, pezzi di vita,
metto assieme pezzi di vita,
tutto quello che senti riguarda me
proprio tutto segui me questa è passione
questa è la mia vita
questa è la mia vita


Ricordo il 2000 e i primi 2000,
tre tequila di fila “usciamo non si respira”, le superiori,
i miei 18 anni i primi lavori i miei genitori,
i loro valori e le cose che non capivo a priori
Quando ogni week end era speciale tutti fissati tutti strafuori
“mamma sto in giro con i miei homies!”
Ogni socio sogna la California
sogna quei tattoo quei dischi va fuori
per quelle atmosfere e quei suoni,
compagna d’annata un po’ tutti sparsi
alcuni un po’ pazzi alcuni scomparsi,
la vita ci ha voluti ognuno per la sua strada? Può darsi,
alcuni li ho visti cadere e hanno avuto la forza di alzarsi
e dopo tanti anni trovarsi
è una serie di attimi e di ricordi
“dimmi un po’, come va? Dove sei? Cosa fai? Dove sono i tuoi sogni?”
I miei non cambiano mai sempre con me
anche nei momenti più inutili
sempre con me, anche se, a volte avrei voluti distruggerli
ricordo il mio quartiere com’era cosa c’era quella sera nell’androne,
il mio primo grande amore e la mia prima grande delusione,
ricordo le prime volte sul palco, il mic tra le dita,
prima il silenzio dopo le grida
la pellicola non è finita, questa è la mia vita e continua
(continua, continua, continua..).

 

 



Share Lyrics With Firends

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *